skip to Main Content
Oreo

Acquista nel nostro store di Olbia o online i nostri prodotti made in U.S.A.!


Un Oreo è un biscotto a sandwich costituito da due (solitamente cioccolato) wafer con un dolce crema di riempimento. Introdotto nel 1912, Oreo è il marchio di biscotti più venduto negli Stati Uniti. [3] A partire dal 2018, la versione venduta negli Stati Uniti è stata realizzata dalla divisione Nabisco di Mondelez International .
Gli Oreo sono disponibili in oltre cento paesi; in alcuni paesi, come il Regno Unito, vengono denominati biscotti Oreo . Molte varietà di biscotti Oreo sono state prodotte e le tirature in edizione limitata sono diventate popolari nel 21 ° secolo.

Il “Oreo Biscuit” fu sviluppato e prodotto per la prima volta dalla National Biscuit Company (oggi nota come Nabisco ) nel 1912 nella sua fabbrica di Chelsea, Manhattan , nell’attuale complesso del Chelsea Market , situato sulla Nona Avenue tra il 15 e sedicesime strade. Oggi, questo stesso blocco della Nona Avenue è noto come “Via Oreo”. Il nome Oreo è stato registrato per la prima volta il 14 marzo 1912. È stato lanciato come un’imitazione del biscotto Hydrox prodotto dalla società Sunshine , che è stato introdotto nel 1908.

Il design originale sulla faccia del Oreo presentava una corona attorno al bordo del biscotto e il nome “OREO” al centro. Negli Stati Uniti, furono venduti per 25 centesimi a libbra (453 g) in contenitori metallici nuovi con ripiani in vetro trasparente. Il primo Oreo fu venduto il 6 marzo 1912 a un negozio di alimentari a Hoboken, nel New Jersey .

Etimologia
L’origine del nome Oreo è sconosciuta, ma ci sono molte ipotesi, tra cui derivazioni dalla parola francese o , che significa oro, o da una radice greca antica che significa montagna. [4] Altri credono che il cookie sia stato chiamato Oreo semplicemente perché il nome era breve e facile da pronunciare. [5] Un’altra teoria, proposta dalla scrittrice di cibo Stella Parks, è che il nome derivi dal latino Oreodaphne , un genere della famiglia dell’alloro . Osserva che il disegno originale del Oreo include una corona di alloro; e i nomi di molti biscotti di Nabisco al tempo dell’originale Oreo avevano derivazioni botaniche, tra cui Avena , Lotuse Helicon (da Heliconia).